La memoria espone la sintesi, rendicontata per esteso nella Pubblicazione n° 14 del Consorzio dell’Adda ed in due recenti lavori scientifici, di uno studio pluriennale che ha permesso la ricostruzione della serie dei livelli, degli afflussi e deflussi giornalieri del lago di Como a Lecco dal 1845 al 2016. La serie storica, la più estesa temporalmente per le Alpi Italiane, ha permesso di riconoscere la diminuzione dell’intensità delle piene del Lago di Como, la diminuzione dei massimi annuali delle portate giornaliere affluenti al lago e la sostanziale stazionarietà di quelle defluenti da Lecco. La regolazione operata dai serbatoi nel bacino dell’Adda prelacuale ha modificato il regime degli afflussi, mentre quella operata dalla traversa di Olginate ha permesso di modulare meglio i deflussi di magra. Si mette in evidenza l’importanza della raccolta, verifica e pubblicazione dei dati idrometrici, tema caro al Prof. Baldassare Bacchi che si vuole anche in questo modo ricordare.

Idrometria del fiume Adda a Lecco dal 1845 al 2016

RANZI, Roberto;MICHAILIDI, Eleni Maria;TOMIROTTI, Massimo;
2021

Abstract

La memoria espone la sintesi, rendicontata per esteso nella Pubblicazione n° 14 del Consorzio dell’Adda ed in due recenti lavori scientifici, di uno studio pluriennale che ha permesso la ricostruzione della serie dei livelli, degli afflussi e deflussi giornalieri del lago di Como a Lecco dal 1845 al 2016. La serie storica, la più estesa temporalmente per le Alpi Italiane, ha permesso di riconoscere la diminuzione dell’intensità delle piene del Lago di Como, la diminuzione dei massimi annuali delle portate giornaliere affluenti al lago e la sostanziale stazionarietà di quelle defluenti da Lecco. La regolazione operata dai serbatoi nel bacino dell’Adda prelacuale ha modificato il regime degli afflussi, mentre quella operata dalla traversa di Olginate ha permesso di modulare meglio i deflussi di magra. Si mette in evidenza l’importanza della raccolta, verifica e pubblicazione dei dati idrometrici, tema caro al Prof. Baldassare Bacchi che si vuole anche in questo modo ricordare.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11379/542863
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact