L'ordinanza della Corte d'appello di Milano del 22 aprile 2016 con cui viene disposta la mediazione delegata dà l'occasione per svolgere qualche considerazione generale in ordine alla assai criticabile convinzione secondo cui il procedimento di mediazione assolverebbe meramente ed esclusivamente ad una funzione deflativa.

La mediazione delegata in appello innalza il muro del «respingimento giudiziario»

FINOCCHIARO, Giuseppe
2016

Abstract

L'ordinanza della Corte d'appello di Milano del 22 aprile 2016 con cui viene disposta la mediazione delegata dà l'occasione per svolgere qualche considerazione generale in ordine alla assai criticabile convinzione secondo cui il procedimento di mediazione assolverebbe meramente ed esclusivamente ad una funzione deflativa.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
QG La mediazione delegata in appello innalza il muro del «respingimento giudiziario».pdf

accesso aperto

Licenza: Creative commons
82.71 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
APPELLOmilano22marzo.pdf

embargo fino al 08/05/2019

Descrizione: Testo del provvedimento da cui partono le riflessioni di carattere generale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
758.66 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11379/476802
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact