Il presente lavoro analizza gli strumenti ibridi di patrimonializzazione computabili nel patrimonio di vigilanza delle banche. Dopo averne analizzato le caratteristiche e i tratti distintivi che li differenziano lungo un continuum che va da strumenti simili alle obbligazioni a strumenti simili alle azioni, il lavoro analizza i criteri con cui le tre principali società di rating assegnano agli stessi un giudizio sintetico di affidabilità. Tale processo di valutazione parte dal giudizio sintetico di affidabilità assegnato al senior debt della banca emittente e prevede di togliere un certo numero di notch in funzione delle caratteristiche dello strumento.

Rating Banks' Nontraditional Capital Instruments

FERRARI, Pierpaolo
2004

Abstract

Il presente lavoro analizza gli strumenti ibridi di patrimonializzazione computabili nel patrimonio di vigilanza delle banche. Dopo averne analizzato le caratteristiche e i tratti distintivi che li differenziano lungo un continuum che va da strumenti simili alle obbligazioni a strumenti simili alle azioni, il lavoro analizza i criteri con cui le tre principali società di rating assegnano agli stessi un giudizio sintetico di affidabilità. Tale processo di valutazione parte dal giudizio sintetico di affidabilità assegnato al senior debt della banca emittente e prevede di togliere un certo numero di notch in funzione delle caratteristiche dello strumento.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PFERRARI_BA&F.pdf

gestori archivio

Tipologia: Abstract
Licenza: DRM non definito
Dimensione 273.92 kB
Formato Adobe PDF
273.92 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11379/22417
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact