Efficacia della nanoidrossiapatite nel trattamento della sensibilità: studio clinico prospetticocontrollato versus l’effetto placebo della saliva