Contratto preliminare, pericolo di revocatoria e «mutamento» delle condizioni patrimoniali