La presente ricerca propone un framework interpretativo in prospettiva gender mainstream e una verifica empirica dell’influsso delle donne nel governo dell’impresa su tre “grand challenges” in management: innovazione, internazionalizzazione e sostenibilità. Tale ricerca si inserisce nell’ambito degli studi sul governo d’impresa e, ispirata dalla lente interpretativa fornita dalla Stewardship Theory e dalle teorie femministe, indaga la rilevanza che la soglia minima di tre donne nel governo di impresa (Teoria della Massa Critica) assume nelle scelte strategiche. Il framework, integrando la Social Identity Theory, indaga anche la rilevanza degli ostacoli che derivano dalla costruzione sociale degli stereotipi di un dato contesto culturale sulla possibilità di influsso delle donne al governo dell’impresa. Completato il quadro degli aspetti definitori e teorici, il lavoro analizza lo stato dell’arte degli studi con specifico riferimento al ruolo delle donne sulle scelte strategiche i innovazione, internazionalizzazione e sostenibilità. Segue una analisi empirica effettuata su un campione di oltre 15 mila imprese italiane. Il lavoro offre infine un quadro di sintesi e riflessione teorica, un’agenda di ricerca e un insieme di implicazioni manageriali e di policy sulla base dei risultati conseguiti. Questo lavoro intende infatti fornire, da un lato, indicazioni teoriche utili allo sviluppo della ricerca accademica sul tema e, dall’altro, analisi a supporto alle scelte politiche nazionali e internazionali.

DONNE E GOVERNO D’IMPRESA Prospettive teoriche ed evidenze empiriche

M. Bannò;g. D'Allura
2022

Abstract

La presente ricerca propone un framework interpretativo in prospettiva gender mainstream e una verifica empirica dell’influsso delle donne nel governo dell’impresa su tre “grand challenges” in management: innovazione, internazionalizzazione e sostenibilità. Tale ricerca si inserisce nell’ambito degli studi sul governo d’impresa e, ispirata dalla lente interpretativa fornita dalla Stewardship Theory e dalle teorie femministe, indaga la rilevanza che la soglia minima di tre donne nel governo di impresa (Teoria della Massa Critica) assume nelle scelte strategiche. Il framework, integrando la Social Identity Theory, indaga anche la rilevanza degli ostacoli che derivano dalla costruzione sociale degli stereotipi di un dato contesto culturale sulla possibilità di influsso delle donne al governo dell’impresa. Completato il quadro degli aspetti definitori e teorici, il lavoro analizza lo stato dell’arte degli studi con specifico riferimento al ruolo delle donne sulle scelte strategiche i innovazione, internazionalizzazione e sostenibilità. Segue una analisi empirica effettuata su un campione di oltre 15 mila imprese italiane. Il lavoro offre infine un quadro di sintesi e riflessione teorica, un’agenda di ricerca e un insieme di implicazioni manageriali e di policy sulla base dei risultati conseguiti. Questo lavoro intende infatti fornire, da un lato, indicazioni teoriche utili allo sviluppo della ricerca accademica sul tema e, dall’altro, analisi a supporto alle scelte politiche nazionali e internazionali.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Monografia Banno DAllura 2022.pdf

accesso aperto

Licenza: DRM non definito
Dimensione 3.53 MB
Formato Adobe PDF
3.53 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11379/563423
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact