Il contributo analizza il ruolo del Parlamento nel procedimento per addivenire ad una autonomia differenziata per le Regioni ordinarie, previsto dall'art. 116, terzo comma, Cost. In particolare, si analizza la possibilità per il Parlamento di modificare l'intesa raggiunta tra Governo e Regione e, nel caso in cui questa possibilità fosse preclusa, come il Parlamento possa comunque cercare di determinare i contenuti dell'intesa facendo leva sui poteri di indirizzo nei confronti del Governo.

Il ruolo del parlamento nel processo di autonomia differenziata

Daniele Casanova
2020-01-01

Abstract

Il contributo analizza il ruolo del Parlamento nel procedimento per addivenire ad una autonomia differenziata per le Regioni ordinarie, previsto dall'art. 116, terzo comma, Cost. In particolare, si analizza la possibilità per il Parlamento di modificare l'intesa raggiunta tra Governo e Regione e, nel caso in cui questa possibilità fosse preclusa, come il Parlamento possa comunque cercare di determinare i contenuti dell'intesa facendo leva sui poteri di indirizzo nei confronti del Governo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Casanova - rilancio autonomie.pdf

solo utenti autorizzati

Dimensione 162.83 kB
Formato Adobe PDF
162.83 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11379/538331
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact